Pillola 1 _ Che cos’è la ginnastica ritmica?

La ginnastica ritmica

La ginnastica ritmica è una disciplina sportiva olimpica principalmente femminile, ma non esclusivamente femminile.

La pratica è sia di squadra che individuale.

A corpo libero si lavora sul miglioramento della flessibilità articolare; in particolare ci si concentra sui salti, gli equilibri, i giri e la scioltezza delle gambe e della schiena.

Unito a questo lavoro, subentra il maneggio dei piccoli attrezzi: nastro, cerchio, palla, clavette e fune.

Nella costruzione degli esercizi sia individuali che di squadra rientra anche la tecnica di danza che serve a far legare tutti i movimenti in maniera fluida che ovviamente si svolgono rigorosamente con accompagnamento musicale.

La ginnastica artistica

La ginnastica artistica è frequentemente praticata sia da atleti che da atlete.

Le competizioni sono principalmente individuali.

Si concentra maggiormente sul potenziare gli arti superiori e inferiori per svolgere gli elementi richiesti come i salti, i pivot ma soprattutto le diagonali di acrobatiche a corpo libero e non solo.

I piccoli attrezzi non sono contemplati; difatti si usano i grandi attrezzi come la trave, le parallele, il volteggio, gli anelli, il cavallo.

Gli esercizi a corpo libero presentano una costruzione più simile a quella degli esercizi di ritmica in quanto sono introdotti i passi di danza per collegare gli elementi imposti e tutto viene eseguito con la musica.